Hannah Arendt

Rai Storia. Hannah Arendt (1906-1975), filosofa e storica tedesca, si laurea con una tesi sul concetto di amore in Sant’Agostino, ma l’avvento del nazismo le preclude, viste le sue origini, la possibilità di una carriera accademica lasciando di conseguenza la Germania e trasferendosi prima in Francia poi negli Stati Uniti. Tra le sue opere: “Le origini del totalitarismo” e “La banalità del male”.