Salute e sanità

La riforma del “Trattamento Sanitario Obbligatorio” dopo sentenza della Corte di Cassazione che ha confermato le condanne per diciassette operatori sanitari imputati per la morte del maestro elementare deceduto dopo circa quattro giorni di agonia durante i quali era stato tenuto a digiuno e legato nel reparto di psichiatria del nosocomio. Napoli 30 giugno 2018, dibattito registrato da Radio Radicale.