martedì 20 marzo 2012

Consapevolezza e autocontrollo

A quanto sembra, non sempre gli addetti ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo hanno consapevolezza del proprio ruolo professionale e sociale. Quindici giorni di chiusura forzata per una nota discoteca del varesotto, dove sabato scorso alcuni clienti sono stati vittime di un’aggressione omofoba per opera della security del locale. Già nel 2008 - per motivi di ordine e sicurezza pubblica - il Questore aveva preso un provvedimento analogo riguardo alle ripetute risse che si erano verificate.